Sei davvero in grado di respirare?

respirare correttamente

 

Questa domanda così banale mi permette di esporre alcuni concetti chiave che riguardano la nostra salute.

L’atto respiratorio è necessario alla vita, infatti non respirare significa morire e se ci pensiamo un attimo questa funzione organica non può essere blocccata volontariamente (o involontariamente) se non per pochi istanti.

Sei capace di respirare?

Pensaci un attimo e prova a respirare ascoltandoti. Riesci a percepire il percorso che compie l’aria attraverso il tuo apparato respiratorio e goderne a pieno? Perchè il modo in cui respiri condiziona il tuo benessere a 360 gradi. A seconda delle situazioni che viviamo, noi adeguiamo il nostro modo di respirare, agendo in particolare sul ritmo respiratorio.

Ritmo e cicli respiratori.

Mediamente una persona, a riposo, ha un ciclo respiratorio (inspirazione ed espirazione) tra 11-15 atti al minuto che si dimezza durante il sonno. In condizioni particolari, come ad esempio durante un’intensa attività fisica o in una condizione di stress elevato, il numero di cicli respiratori viene elevato di 6 volte tanto, arrivando a circa 90 cicli al minuto.

Allenandosi a respirare correttamente, così da introdurre una maggiore quantità di ossigeno, possiamo invece abbassare il ritmo respiratorio fino a 6-8 atti al minuto, beneficiandone durante tutte le nostre attività.

 

Come respirare correttamente

La corretta respirazione inizia inspirando dal naso, in modo profondo ma non forzato, facendo in modo che l’aria riempia la pancia oltre che il vostro torace. (Per essere certi che questo stia avvenendo dovete appoggiare la vostra mano destra appena sopra l’ombelico e percepire una leggera spinta da parte dell’addome). Completata l’inspirazione, potete procedere all’espirazione che può sempre avvenire attraverso il naso oppure per un maggior benessere con la bocca. In questo caso dobbiamo lasciare che i muscoli tornino nel loro stato di riposo, senza forzare la fuoriuscita dell’aria.

espirare

 

 

 

 

 

 

 

 

Esistono diversi esercizi in grado di allenare ad una corretta respirazione, in modo che diventi un atto consapevole e non semplicemnte un gesto meccanico e se ad essa associamo uno stato di coerenza cardiaca, posso garantirti che i risultati saranno sorprendenti.