Fare attività fisica fa bene. Ormai lo sappiamo tutti. Eppure, nonostante i benefici comprovati, un gran numero di persone è completamente sedentaria. Questo perchè molto spesso, le persone sedentarie si creano una serie di alibi per rimanere nella loro zona comfort. Non ho tempo, con il caldo non ho forze, piove sempre, soffro il freddo, inizio con l’anno nuovo, sono tutte scuse che ci si crea per sentirsi meno in colpa e auto-giustificarsi. Se ci rifletti un attimo, nonostante tutti gli impegni quotidiani, ognuno di noi trova il tempo per fare ciò che gli piace. Quindi diventa fondamentale capire come trasformare l’attività fisica da un dovere ad un piacere.

Creare l’abitudine ad allenarsi

Tutte le abitudini, sia positive che negative, si formano perchè ripetiamo costantemente dei gesti fino a consolidarli. E queste abitudini creano la nostra identità. Una persona pigra, non nasce pigra ma lo diventa dopo anni di abitudini pigre, che la portano ad identificarsi con esse. Si innesca così una sorta di circolo vizioso, in cui più perdi il controllo sulle tue abitudini e maggiore sarà la ricerca di un compenso. E’ altamente probabile infatti, che una persona inizi con la pigrizia per poi diventare in sovrappeso, fino a rischiare l’obesità. In queste condizioni, i migliori “allenati” sono il cibo, la tv e il divano, che diventano una sorta di zona comfort. E dalla zona di comfort è difficile uscire, per questo si diventa dipendenti. Così, anche se si conoscono i benefici dell’attività fisica e la sua importanza, a livello pratico non si riesce a schiodarsi dal divano perchè non si ha voglia di fare attività fisica.

Superare gli ostacoli per fare sport regolarmente

Tutti, anche i più sedentari, possono iniziare a fare sport e trasformarsi in persone attive che fanno attività fisica con regolarità. Il primo passo è quello di smettere di giudicarsi negativamente e definirsi persone pigre. Prova invece ad individuare alcuni ostacoli che continuano a tenerti nella tua zona comfort e sviluppare una strategia adeguata a superarli. Nella mia esperienza con centinaia di persone, ho individuato quattro ostacoli principali, che impediscono di diventare persone attive.

Desidero condividerli con te, in modo da aiutarti a superarli.

attivita fisica, benessere, motivazione, cambiamento

I 4 ostacoli da superare per fare attività fisica

  • Mancanza di tempo: è un classico alibi, quello per cui si evita in partenza di mettersi in gioco. Certamente il tempo è il riflesso delle priorità che ci si da. Per cui nella maggioranza dei casi è solamente una scusa. Iniziare col programmare ogni singola giornata senza farsi cadere addosso gli eventi, è una buona stretagia per ricavarsi del tempo per se stessi. E ricordati, che per iniziare bastano anche 10 minuti al giorno.

 

  • Solitudine: sentirsi soli e isolati ci rende più fragili ma soprattutto ci fa paura. Molte volte questa solitudine si contestualizza proprio a livello familiare e così è più facile ricadere nelle nostre abitudini. Diventa importante, per cambiare abitudini, trovare gli alleati giusti. Potrebbe essere una persona che deve fare un percorso simile al tuo, in modo da responsabilizzarsi a vicenda. Ma anche qualcuno che ha già le abitudini che vuoi intraprendere, così diventa uno stimolo continuo che può aiutarti nei momenti di difficoltà.

 

  • Mancanza di un programma: in queste situazioni il fai da te è davvero deleterio. Il rischio di non ottenere alcun risultato e vanificare gli sforzi fatti è altissimo. Inoltre, si rischia di rafforzare l’idea negativa che su di te non funziona, che non sei fatto per fare sport, che creano solamente frustrazione e quindi rinucia. Meglio investire in un esperto, capace di indentificare il programma più idoneo per le tue necessità, guidandoti gradualmente nel cambiare le tue abitudini. Potrai così risparmiare tempo e ottenere risultati più velocemente e in modo duraturo.

 

  • La noia: la ripetitività del gesto è quella che forma l’abitudine. Proprio per questo è necessario trovare un allenamento che ti permetta di diventare costante, senza annoiarti. Se ogni allenamento ti sembrerà una tortura, non dureai a lungo. Nelle fasi iniziali di un percorso di cambiamento, è importante puntare su una forma di esercizio che ti faccia sentire bene fin da subito. Che ti dia sensazioni piacevoli sia sul piano fisico che su quello mentale.

Per motivarti allena la tua mente

Abbandonare l’idea del sacrificio, della rinuncia e della fatica, che inevitabilmente affiorano in chi inizia a fare attività fisica, ed iniziare a vedere l’allenamento come fonte di benessere, gioia ed energia, è la vera chiave per mantenere alta la motivazione in modo permanente.

Quello che ci vuole è una buona dose di divertimento e la guida di un esperto che definisca in modo chiaro quello che è necessario fare, per raggiungere gli obiettivi.