A Natale, ma in generale nei giorni di festa, c’è più tempo e voglia di dedicarsi alla cucina, desiderosi di stupire amici e ospiti con piatti deliziosi. Per questo si va alla ricerca di qualche ricetta particolare, che soddisfi anche i palati più delicati ma che sia semplice da preparare. Ricordiamoci che cucinare è un modo per stare insieme divertendosi. Sporcarsi le mani è sempre una bella emozione per grandi e piccini. Approfittiamo quindi del tempo che ci regalano queste feste per creare un po’ di magia anche a tavola.

Nella nostra rubrica cuciniAMO, trovi sempre delle idee sane e gustose ma soprattutto alla portata di tutti, per realizzare i tuoi piatti. Per questo menù di Natale, ci siamo concentrati su poche portate in modo da offrire delle ricette che siano veloci da realizzare, ma sempre di effetto e gustose. È un menù che può essere usato indifferentemente sia a pranzo che nel veglione Natalizio, ma anche in tutti gli altri giorni di festa.

Partiamo con un antipasto vegetariano, dove la rapa e l’avocado incontrano l’avena. Un mix colorato che mette subito di buonumore e che con la sua leggerezza ci prepara per il proseguo.

Per il primo piatto abbiamo pensato a dei gusci di pasta con un ripieno morbido, delicato ma saporito. Un piatto che puoi preparare in anticipo ed infornare all’ultimo momento, per servirli ancora caldi.

Una ricetta che si realizza in pochissimo tempo, per il nostro secondo salutare e gustoso. L’arancia, con il suo sapore dolce dal retrogusto un po’ amarognolo è perfetta per insaporire il pesce. Un secondo piatto che conquisterà ogni ospite per il suo sapore delicato.

Il dessert principe di queste feste è, a seconda dei gusti, il pandoro o il panettone. Ma per i più salutisti, proponiamo un dessert leggero. Un ottima alternativa per concludere il pasto in dolcezza e profumare casa con l’inconfondibile aroma di cannella.

Eccoti quindi le ricette del nostro menù di Natale. Gli ingredienti e le dosi sono sempre riferite a 4 persone.

Antipasto: Tartare di rapa rossa e avocado con avena speziata croccante

menu di natale, feste, ricette, cuciniamo

  • 3 barbabietole rosse
  • 2 avocado non molto maturi
  • Il succo di 1 lime o limone
  • Sale, pepe, olio evo

Per l’avena croccante:

  • 5 cucchiai di fiocchi d’avena
  • 3 cucchiaini di concentrato di pomodoro
  • 2 cucchiai di pistacchi tritati grossolanamente
  • 2 cucchiai di olio evo
  • Sale, pepe, origano, timo o spezie piccanti di preferenza

Procedimento:

Lava accuratamente le rape rosse e cuocile al vapore oppure in forno a 180° per 40 min.circa verificando sempre che siano morbide pungendole con una forchetta. Il tempo di cottura si abbrevia notevolmente se tagli le rape a pezzi prima di cucinarle. È possibile preparare il giorno prima le rape cotte e conservarle in frigo. Togli la buccia e taglia quindi le rape a cubetti. Condisci con olio, pepe e sale. Mescola e tieni da parte. Taglia anche l’avocado a cubetti e condisci con un pizzico di sale, pepe e il succo di limone. Copri con pellicola e metti da parte. Per preparare l’avena croccante versa in una ciotola tutti gli ingredienti, mescola bene e fai tostare in forno 10 minuti, oppure in padella mescolando spesso per non far scurire troppo i fiocchi d’avena.

Per impiattare perfettamente la tartare usa un coppapasta, rotondo o quadrato, e componi gli strati: prima i cubetti di barbabietola, poi l’avocado livellando bene con il dorso di un cucchiaio, infine l’avena croccante con i pistacchi. Sfila delicatamente il coppapasta e il piatto è pronto per essere servito.

Primo: Conchiglioni ripieni di tacchino, ricotta e spinaci

  • 250gr di conchiglioni
  • 350gr di carne di tacchino macinata
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 carota
  • 1 foglia di alloro
  • Sale, pepe, noce moscata, olio evo
  • 200gr di ricotta
  • 100gr di spinaci freschi in foglia
  • 300gr di passata di pomodoro fresco
  • 10 pomodori datterini
  • 30gr di parmigiano a scaglie

Procedimento:

Per preparare questa ricetta puoi usare solo una pentola, l’importante è che sia adatta per il fuoco e il forno.

Comincia con il ripieno: ungi la padella con 2 cucchiai di olio e 1 di acqua e soffriggi pochi minuti lo spicchio di aglio intero e la carota tagliata a pezzettini. Metti poi la carne macinata e procedi nella cottura 10 min con sale, pepe, noce moscata e alloro. Quando la carne è pronta togli lo spicchio di aglio e la foglia di alloro e quindi aggiungi la ricotta, le foglie di spinaci e mescola delicatamente per amalgamare il tutto. Nel frattempo lessa la pasta al dente, in acqua bollente e salata, perché terminerà poi la cottura in forno.

Dopo aver scolato i conchiglioni lasciali raffreddare ben allargati su un vassoio. Poi farcisci con il ripieno preparato, aiutandoti con un cucchiaino e sistemali con pazienza nella teglia da forno sopra il pomodoro, disponendoli uno accanto all’altro fino ad esaurire lo spazio disponibile. Sistema i pomodori datterini tagliati a metà, precedentemente scottati in padella o in forno, tra i conchiglioni e infine spargi con scaglie di parmigiano. Inforna per 15 min circa a 170°.

Per servire in ogni piatto posiziona i gusci di pasta ripieni con in base la salsa di pomodoro, qualche datterino e decora con le foglie di spinaci.

Secondo: Filetti di branzino all’arancia con cous cous di cavolfiore e funghi

  • 4 filetti di branzino
  • Il succo e la buccia di 1 arancia
  • 1 cavolfiore
  • 300gr di funghi
  • 1 porro
  • Sale, pepe, olio evo

Procedimento:

menu di natale, ricette, feste, cuciniamo, ricette della saluteAppoggia i filetti di branzino su un piatto e condisci con succo e buccia d’arancia, un filo di olio, sale e pepe. Lascia marinare e nel frattempo prepara il cous cous.
Pulisci il cavolfiore da foglie e gambi, lavalo bene e asciugalo. Metti nel frullatore tutte le cimette e in meno di un minuto sarà perfettamente sgranato e pronto per essere condito e usato come base per tantissime ricette. Lo puoi preparare anche il giorno prima ma conservalo in frigorifero.

In una padella metti 2 cucchiai di olio e 1di acqua e rosola il porro tagliato a fettine per un minuto. Unisci i funghi, puliti e ben lavati, e cucinali con del prezzemolo tritato per il tempo necessario. Prima di ultimare la cottura versa il cavolfiore frullato, sale, pepe e mescola brevemente.

Cuoci i filetti di pesce in una padella unta di olio, appoggiandoli dalla parte della pelle. Dopo qualche minuto gira i filetti con l’aiuto di una spatola e termina la cottura.
Per servire posiziona i filetti di pesce sul piatto accompagnandoli con il cous cous, un filo di olio crudo e profuma con un po’ di buccia d’arancia grattugiata.

Dessert: Mele cotte al forno

  • 4 mele golden
  • Succo di 1 limone
  • 2 cucchiai di cannella in polvere

Per decorare:

  • Nocciole tostate e tritate grossolanamente
  • Mirtilli rossi disidratati o uva passa
  • 50 gr di cioccolato fondente 85% fuso con 1 cucchiaio di latte

Procedimento:

menu di natale, cuciniamo, feste, ricette

Lava molto bene le mele e asciugale. Mantieni la buccia e tagliale a metà poi con uno scavino togli il torsolo. Appoggia le mele in una pirofila dalla parte della buccia e cospargile con il succo di limone e la cannella in polvere. Prima di infornare versa mezzo bicchiere di acqua nella pirofila.

Ora infornale per 25-30 min a 170°. Con una forchetta controlla comunque che la polpa sia molto morbida, altrimenti aumenta il tempo di cottura.

Per servire:

Posiziona le mele cotte nel piatto e con un cucchiaino versa il cioccolato fuso, a filo sporcando anche il piatto, aggiungi qualche nocciola tritata e i mirtilli disidratati.

E ora, che il menù di Natale è servito, non ti resta che brindare assieme a noi, con i nostri migliori auguri.