Molte sono le persone che pensano che mangiare bene sia sufficiente per stare di conseguenza bene ma purtroppo questa non è una relazione lineare.

Innanzitutto dobbiamo capire cosa significa mangiare bene e se l’idea è quella di scegliere con maggior attenzione gli alimenti e prediligere quelli più sani, questo non basta. Sicuramente è già un passo verso una maggiore consapevolezza, rispetto alla maggior parte delle persone che mangiano senza preoccuparsi di cosa introducono, ma questo non è sufficiente a garantire un miglior stato di forma e vi spiego subito il perché.
Il cibo ha sempre avuto e lo ha tutt’ora un ruolo da protagonista nella nostra vita essendo la nostra fonte principale di sostentamento ma se nell’antichità il cibo era legato principalmente alla sopravvivenza ora è invece legato al piacere.

 

 

Zuccheri, grassi e sale combinati nel giusto mix dall’industria alimentare esaltano questo piacere legato al cibo e di conseguenza ci troviamo a mangiare di più di quanto dovremo, ma questo, può accadere anche con cibi sani come ad esempio mandorle, olio d’oliva o riso integrale tanto per citarne alcuni, che se introdotti in maniera sconsiderata portano ad ingrassare e all’insorgere di malattie metaboliche.

Qual è la soluzione?

La ricerca ci suggerisce che il modo migliore per stare bene e mantenersi in forma è mangiare meno e consumare di più, cioè ripristinare quella sorta di arcaico equilibrio nel quale il cibo era scarso e per procurarlo si dovevano spendere molte energie.

Per farlo possiamo adottare due semplici strategie:

  • Ridurre le porzioni di tutti i piatti del 10% e alzarsi da tavola con ancora un senso di fame. Può anche essere utile utilizzare piatti più piccoli così a colpo d’occhio sembra di mangiare comunque abbastanza ma l’introito sarà minore mentre è sempre valido il concetto di piatto unico, iniziando il pasto però dalle verdure.
  • Svolgere regolarmente del movimento, come fare le scale, muoversi a piedi o in bici al posto di usare l’auto, fare i lavori di casa, riattivarsi quando si sta troppo seduti al lavoro ma soprattutto praticare con regolarità allenamento fisico almeno 3 volte a settimana.

 

Come hai ben capito, prediligere cibi più sani è sicuramente una scelta utile ma perché questo diventi davvero efficace in termini di salute e longevità, dobbiamo imparare a mangiare meno e a muoverci di più.

In fondo, basta volerlo.