In questa stagione autunnale, possiamo realizzare dei soffici e salutari pancake servendoci di un ingrediente particolare, la zucca.

Sono davvero facili da preparare, usando il frullatore bastano solo 10 minuti. Puoi così gustarti questi pancake per una colazione alternativa, ma sono ottimi anche come spuntino o post workout.

E se il tempo è stretto, si possono preparare anche nel weekend, congelarli, per poi scaldarli in forno al momento di servirli.

Ingredienti per 8 pancake di zucca:zucca, castagne, ricette della salute

  • 200gr di purea di zucca cotta
  • 100gr di ricotta
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di burro di mandorle
  • 1/2 banana
  • 2 datteri senza nocciolo
  • 70gr di fiocchi d’avena
  • 1 cucchiaino di vaniglia in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaio di olio evo per cucinare

Ingredienti per la crema di yogurt e zucca:

  • 1 cucchiaio di purea di zucca cotta e frullata
  • 2 cucchiai di yogurt greco
  • 1 pizzico di cannella

Mescolate bene tutti gli ingredienti e tenete la crema da parte.

Procedimento

Versate tutti gli ingredienti nel mixer e frullate finché tutto risulta omogeneo, almeno 50 secondi. Ungete con l’olio EVO, una padella antiaderente e scaldatela a fuoco medio. Quando la padella è calda versate un cucchiaio di pastella per ogni pancake; cuocere per 2-4 min fino a quando i pancake si gonfiano leggermente ed è quindi possibile staccarli con l’aiuto di una spatola. Girateli per ultimare la cottura. Se i pancake si scuriscono troppo rapidamente dovete abbassare il calore. Consiglio di cominciare a fuoco medio e poi ridurre per non rischiare di bruciarli. Ungete nuovamente la padella e terminate la cottura con la pastella rimanente. Per mantenerli caldi metterli in forno ad una temperatura non superiore a 100 gradi. I pancake di zucca si possono cuocere anche in forno: versate la pastella a cucchiai su una teglia rivestita di carta forno e cuocete per 20 min circa ad una temperatura di 150 gradi. In forno a temperatura costante non si rischia di bruciarli e soprattutto non serve girarli.

Per decorare:

4 castagne cotte bollite

Lavate le castagne e incidete la buccia con un coltello. Fatele bollire in acqua almeno 40 minuti, in base alla loro grandezza. Usando la pentola a pressione dimezzate i tempi di cottura. Dovete sbucciarle finché sono ancora calde. Saranno morbide e buonissime! La versione che preferisco è quella a classica montagnetta, con la crema a farcire ogni strato. Solitamente l’accompagno con un bel bicchiere di spremuta d’arancia, per un break sfizioso, sano e attento alla linea.

pancake, zucca, castagne, ricotta

Come cuocere la zucca per ottenere la purea

Prendete una zucca intera e lavatela molto bene.

Con il coltello adatto tagliate la zucca a metà e con un cucchiaio scavate all’interno per togliere i semi. Posizionate la zucca appoggiandola su una teglia foderata con carta forno dalla parte della buccia e conditela con olio e spezie a piacere. Cuocete a 150 gradi per 40/50 minuti finché sentite la polpa morbida pungendola con la forchetta. Quando è cotta scavate la polpa con un cucchiaio e frullatela 2 minuti ottenendo una purea densa. La purea di zucca, potete conservarla per qualche giorno in frigorifero dentro ad un contenitore ermetico, oppure congelarla a cubetti in freezer. In questo modo avrete sempre  un prezioso ingrediente da aggiungere ad una zuppa o a molte altre ricette.